Moda Uomo: le 15 grandi tendenze della Milano Fashion Week
3686
post-template-default,single,single-post,postid-3686,single-format-standard,bridge-core-3.1.2,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-7.1,vc_responsive

Moda Uomo: le 15 grandi tendenze della Milano Fashion Week

Il rosso, il cammello per lui, i biker di pelle rivisitati o lo smoking da scalata (con tanto di moschettoni design). Ecco le tendenze Uomo dalla Settimana della Moda di Milano.

Vestire come si stesse per scalare il K2. Ritirare fuori dal fondo dell’armadio il bomber stile anni 80. Riscoprire il color arancio e indossarlo come nuovo nero. Ma non solo. Anche Giocare con lo stile judoka o osare il color cammello dalla testa ai piedi (oltre per il classico cappotto già must nel guardaroba di lei). Ecco solo alcune delle tendenze moda Uomo Autunno Inverno 2017 2018 viste alle sfilate della Milano Fashion Week.

Trend nuovi o di ritorno per questa tornata di sfilate che precedono la fashion week femminile anticipandone spesso le innovazioni moda più importanti, specie in queste stagioni dove collezioni maschili e femminili procedono (quasi) all’unisono. Sono sempre di più i brand e gli stilisti, infatti, che hanno mandato in scena Uomo & Donna insieme, come Prada, Dolce&Gabbana, DSquared2 o Frankie Morello.

Per una stagione la cui ispirazione più forte è quella ispirata all‘abbigliamento tecnico da alta montagna, reinterpretato in tutte le sue varianti: da arrampicata, da snowboard o perfino il solitamente trascurato sci di fondo. Per una moda autunno inverno 2017 2018 che si preannuncia molto fredda climaticamente e molto calda sulle piste. O almeno sulle passerelle delle sfilate.